• b

DANZA = EQUILIBRIO TRA PERFEZIONE E BELLEZZA



Essendo la danza classica rigore e disciplina, la divisa rappresenta un obbligo ed è per questo che alle allieve viene richiesto di indossare un abbigliamento particolare e prestabilito.

La divisa è fondamentale non solo per un fattore estetico, ma anche funzionale; infatti oltre a conferire un senso di ordine alla classe e ad educare gli allievi alla precisione e alla disciplina (sarà loro compito assicurarsi di avere sempre la divisa pulita e ordinata), consentirà ad esempio all’insegnante di individuare più facilmente gli errori di postura e di esecuzione degli allievi.

Anche la Maestra Alessandra Celentano dà molta importanza al look e giusto qualche giorno fa nel suo blog ha speso qualche parola a riguardo. Volevo riproporvi qui le sue parole, come sempre efficaci e piene di valore!

"C’è un aspetto molto importante però di cui si parla troppo poco e che spesso

viene tralasciato o trascurato a cui io, però, do moltissima importanza: il look!!!

La pettinatura, l’abbigliamento, le scarpette vi sembrano meno importanti di tutto

il resto? Bambini, ragazzi e genitori vanno educati anche da questo punto di vista

e se non rispettano le regole, vanno richiamati fin quando tutto ciò diventi normalità.

In classe le allieve dovrebbero avere tutte la stessa pettinatura, molto ordinata

ed organizzata con eventuali prodotti (mi raccomando che siano possibilmente

naturali, che non rovinino i capelli e che non inquinano). Non devono esserci capelli

che fuoriescono dalla pettinatura o quei famosi “peletti” corti all’attaccatura; dunque

usare mollette e forcine, che siano anche dello stesso colore dei capelli (es. capelli

biondi, forcine chiare; capelli neri, forcine nere) e così anche per la retina. Mai e poi mai attrezzature colorate o

mollettoni, fiocchetti, mollette con animaletti vari, elastici colorati, cerchietti o cose del genere!

In genere esiste una divisa obbligatoria e quindi dovrebbe essere più facile non

sbagliare l’abbigliamento. In ogni caso bisogna fare attenzione che i capi siano

sempre puliti e profumati, le calze non smagliate, i gonnellini non sgualciti così

come le ruote (la ruota è il tutù da prova che consiste solo nella parte bassa del

tutù senza il corpetto).

Nella danza classica la divisa è parte integrante del percorso educativo della disciplina:

per questo viene adottata in quasi tutte le scuole di danza. Perchè? Ecco alcuni punti importanti e spesso sottovalutati del suo ruolo:

• stimola la propensione all’ordine, alla precisione e alla bellezza che nella danza sono fondamentali.

• educa al “prepararsi alla lezione”; fin da bambine le ballerine imparano a prepararsi la borsa con il necessario, in modo da arrivare ben pettinate e vestite in modo appropriato: è un modo quindi per imparare a organizzarsi e a concentrarsi prima della lezione.

• essere tutte uguali a lezione inibisce comportamenti di confronto rispetto all’abbigliamento (“io ho il body più bello, guarda che bei cuoricini ha il golfino di Lisa, voglio anch’io il braccialetto di Camilla…..”), e contribuisce ad evitare che le allieve si distraggano per frivolezze.

• far sì che le allieve siano tutte uguali favorisce inoltre una osservazione più precisa e una valutazione oggettiva da parte delle insegnanti.

• l’abbigliamento specifico per la danza ha delle caratteristiche tecniche che agevolano i movimenti, la traspirazione, il comfort della ballerina. Ciò è particolarmente importante per le ragazze dei corsi avanzati, ma anche e soprattutto per le più piccole, che spesso per una piegolina della calza si infastidiscono e non finiscono l’esercizio.

• avere un body e/o un gonnellino uguale per tutte consente a volte di esibirsi in uno spettacolo organizzato con poco preavviso quando non si ha a disposizione un costume.

• la divisa è particolarmente importante quando si partecipa ad uno stage, un’audizone, un concorso, perchè diventa identificativa della scuola di appartenenza.

• spesso la divisa all’interno della scuola cambia (solitamente di colore) a seconda del corso frequentato, per identificare meglio i gruppi e anche per motivare le allieve.

E voi, care mamme, siate complici delle insegnanti quando pretendono l’ordine e la precisione anche nell’abbigliamento: va a tutto vantaggio della crescita delle vostre figlie."

Ecco ora è tempo di fare un piccolo sorriso, annuire e fare due piccole riflessioni. Prendete il vostro tempo e regalatelo alle vostre figlie. Preparate tutto la sera, curate la loro borsa e mostrate loro quanto ciò vi rende felici. Il vostro tempo e la loro cura sono fondamentali. Ciò che saranno domani è ciò che trasmetterete oggi, è lì nelle vostre figlie che potrete lasciare tracce di voi stesse. Ora pensate alla neve. Vi chiederete cosa centra la neve? E invece fatelo, chiudete gli occhi e provate ad immaginare quando cade. Copre con delicatezza ma senza decorare troppo. Si posa delicata e aleggia come solo una ballerina può fare. La neve è la vostra divisa.


0 visualizzazioni

© 2015 MONTECARLO S.S.D. A R.L. DESENZANO DEL GARDA pi. 02919470985